Qual è il consumo di un camino elettrico?

IN BREVE

Poiché il consumo è il fattore più importante nell'acquisto di un camino elettrico, abbiamo voluto rispondere alle domande più frequenti per aiutarvi a prendere la decisione giusta.
Qual è il consumo di un camino elettrico?

Preoccupati per le attuali questioni ecologiche legate al consumo di energia, desideriamo offrire una fonte di energia economica in termini di consumo energetico grazie ai nostri caminetti elettrici.

In generale, un camino elettrico è più ecologico di un camino convenzionale e ha un minore impatto ambientale. Non emette anidride carbonica o biossido di carbonio. Non contribuisce all’effetto serra, riducendo così il consumo energetico. Infatti, anche l’impronta di carbonio generata dalla vostra casa è inferiore. Il camino elettrico è quindi una scelta saggia sia dal punto di vista economico che ecologico.

Per maggiori informazioni sulla scelta, consultate la nostra guida all’acquisto:

Un camino elettrico riscalda bene?

Se la capacità di riscaldamento di un camino elettrico non può essere paragonata a quella di un camino convenzionale, adattate la potenza del vostro camino elettrico alle dimensioni della stanza che state riscaldando garantirà una distribuzione ottimale del calore.

I caminetti elettrici sono diventati molto popolari, soprattutto grazie al loro design originale, e sono oggi molto diffusi, sostituendo il classico camino a legna, a volte troppo restrittivo rispetto a un camino elettrico: che si tratti di installazione, manutenzione o impatto ecologico, il camino elettrico vince su tutti i fronti.

Inoltre, il camino elettrico è una fonte di calore davvero efficace.Sapendo che una stanza di 10 m² può essere riscaldata con solo 1 kW, il camino elettrico riscalda la vostra casa senza superare un consumo di 2 kWh. Questa categoria di caminetti ha il vantaggio di poter essere accesa e spenta in qualsiasi momento, offrendo la libertà di controllare la potenza termica.. Infine, è importante sapere che una fonte di calore come un camino elettrico si differenzia dalle stufe a bioetanolo per il suo potere riscaldante.

Sebbene il camino elettrico possa essere paragonato a un termoventilatore, rimane un sistema di riscaldatore per ambienti per vari motivi, tra cui l’impossibilità di riscaldare le stanze e i pavimenti circostanti.

Un camino elettrico consuma molta energia?

Un caminetto elettrico consuma molta energia?

Installazione di un camino elettrico si effettua facilmente collegandolo a
alla rete elettrica. Come per gli altri apparecchi elettrici presenti in casa, la potenza e il consumo energetico dipendono dalla potenza nominale. In effetti, la potenza di riscaldamento del camino elettrico è un fattore che influisce sul suo consumo energetico, poiché la maggior parte dei caminetti elettrici non ha la stessa potenza.

Se il sistema di funzionamento dei caminetti elettrici è basato sul consumo di elettricità a basso costo, Alcuni caminetti elettrici hanno funzionalità aggiuntive
che può far fluttuare il loro consumo energetico. Questo vale in particolare per l’utilizzo come radiatore. Essendo dotato di un ventilatore e di un convettore di energia, tutti gli elementi relativi alla funzionamento del camino elettrico deve essere preso in considerazione quando si stima il suo consumo energetico. Quando si sceglie il camino elettrico, è necessario considerare l’obiettivo finale, lo scopo di avere un tale dispositivo.

Scegliendo un camino elettrico si ha il controllo totale del suo funzionamento. Si può facilmente attivare o disattivare a piacimento. In questo modo, vi assicurate di avere il pieno controllo del vostro consumo energetico.

Per trovare le risposte a tutte le vostre domande sui caminetti elettrici, visitate le nostre FAQ.

Le fiamme di un camino elettrico consumano molta energia?

Le fiamme di un caminetto elettrico consumano molta energia?

Il vantaggio principale del camino elettrico è rappresentato dalle fiamme (e dal loro funzionamento) richiedono un’attenzione particolare. È importante sapere che nessuno degli elementi del camino elettrico (le fiamme, carbone o legno) non è reale. Ognuno di questi elementi è progettato per contraffare la realtà.

Tutto si basa su un effetto illusorio. Le fiamme finte sono generate da un sistema di illuminazione a LED e da un preciso gioco di luci. Possono essere attivati indipendentemente dalla funzione di riscaldamento del camino elettrico. Alcuni modelli sono persino dotati di una protezione contro il surriscaldamento, chiamata termo-sicurezza, che interrompe l’alimentazione del camino elettrico se diventa troppo caldo. Per produrre le fiamme sono necessari pochissimi watt, in genere tra i 700 e i 2.000 W. Poiché questi caminetti funzionano interamente in modo elettrico, non generano anidride carbonica o fumo.

Le fiamme illusorie dei caminetti elettrici consentono un reale risparmio nel consumo di energia elettrica, salvaguardando così l’ambiente in termini di costi energetici e di emissioni di gas serra.

Esistono diversi tipi di caminetti elettrici in modo da trovare quello perfetto per la vostra casa.

Chemin'Arte