Come installare un camino elettrico?

IN BREVE

Le fasi di installazione di un camino elettrico variano a seconda del modello. Tuttavia, i caminetti elettrici sono noti per essere semplici e facili da usare. Vi spiegheremo le procedure da seguire per installare il vostro camino elettrico senza problemi.
Come installare un caminetto elettrico?

Con un design originale e innovativo, ecologico ed economico, i nostri caminetti elettrici sono oggi un elemento ambito per riscaldare gli interni e dare un tocco di convivialità agli stessi. Se questo sistema di caminetti elettrici sono dotati di una tecnologia innovativa e recente, solleva inevitabilmente domande sulla loro installazione, spesso si immagina che sia complesso… a torto. In effetti, i caminetti elettrici Chemin’Arte presentano un vantaggio con un metodo di installazione semplice, minimo e veloce. Non sono necessarie particolari abilità nel fai-da-te, ma solo alcuni consigli.

Esistono alcuni requisiti per l’installazione del camino elettrico.
Un elemento essenziale da considerare quando si installa un camino elettrico è il suo wattaggio. Di solito varia tra i 1.000 e i 2.000 W, pari a un consumo di 10 A (ampere) quando il camino elettrico è in funzione e alla massima potenza. Questo amperaggio non richiede alcun collegamento o cavo specifico, ma è necessario prestare particolare attenzione al circuito elettrico che alimenta il camino elettrico. Infatti, quest’ultimo potrebbe essere già collegato ad altri apparecchi elettrici (frigorifero, piastra elettrica, stufa elettrica, televisore…). È importante assicurarsi che l’interruttore automatico associato al camino elettrico sia compatibile con questo tipo di apparecchiatura, per garantire una sicurezza ottimale intorno al camino elettrico.

Scoprite la nostra guida all’acquisto per trovare il camino elettrico più adatto alle vostre esigenze e ai vostri desideri:

Come fissare un camino elettrico?

Come riparare un caminetto elettrico?

Innanzitutto, è importante sapere che non tutti i nostri caminetti elettrici sono installati allo stesso modo. Alcuni sono da installare, altri devono essere fissati a parete, integratori in uno spazio progettato a questo scopo o addirittura integrato in un camino tradizionale già esistente.

L’installazione del camino elettrico avviene in diverse fasi.
Per cominciare, è necessario determinare lo spazio e l’ubicazione che il camino elettrico occuperà, sapendo che può essere installato in qualsiasi stanza. Si noti che i nostri caminetti elettrici sono dotati di un soffiatore e che non è consigliabile collocare i caminetti elettrici a parete troppo vicini ad altri dispositivi elettronici (TV, console di gioco, ecc.). È inoltre necessario lasciare uno spazio di qualche decina di centimetri (tra 15 e 30 cm) per ottimizzare l’evacuazione dell’aria generata dal camino.

Questo articolo vi interesserà sicuramente: come scegliere il camino elettrico?

Per un camino elettrico, niente di più facile! È sufficiente installarlo nel punto desiderato e collegarlo alla rete elettrica. Il camino elettrico è pronto all’uso in pochi secondi.

Per i caminetti elettrici decorativi da fissare alla parete, sono necessari materiali per il fai-da-te. Dovete portare con voi:

  • Un’esercitazione;
  • Guanti;
  • Occhiali di sicurezza per la vostra sicurezza.

L’installazione può quindi iniziare:

  1. Forare la parete;
  2. Inserire le staffe di fissaggio. Il numero di fori da praticare dipende dalle dimensioni del camino elettrico. Se la parete è troppo fragile, si può optare per i fissaggi a pavimento come complemento o sostituzione;
  3. Inserire i tasselli nei fori;
  4. Utilizzando un cacciavite, fissare il camino elettrico con le viti e le staffe di installazione, solitamente fornite con il camino;
  5. Una volta posizionato il supporto, si può procedere all’installazione finale del camino elettrico.

Nel caso di un camino o inserto tradizionale, dovrete posizionare il vostro camino elettrico sul pavimento o fissarlo alle estremità dell’inserto. Il collegamento elettrico avviene solitamente tramite una spina standard da collegare alla rete elettrica. Tuttavia, potrebbe essere necessario collegare il cablaggio elettrico rimuovendo una presa elettrica per il collegamento. Se è necessario installare un inserto elettrico o modificarlo, il tempo di installazione può variare da 30 minuti a 2 ore.

Come installare un camino elettrico in un vecchio camino?

Come installare un caminetto elettrico in un vecchio camino?

Mentre i caminetti elettrici seguono generalmente un design contemporaneo ed elegante, la combinazione della sua modernità con le linee più grezze e autentiche di un camino classico garantisce fascino e originalità.

L’installazione di un camino elettrico in un vecchio camino tradizionale richiede da 30 minuti a 1 ora.

Innanzitutto, è fondamentale conoscere le misure della propria nicchia. Lo spazio per il camino elettrico nella cavità non deve essere né troppo grande né troppo piccolo. È necessario assicurarsi che il camino sia posizionato vicino a una fonte di alimentazione, ma si consiglia di non collegarlo a prese di corrente o accessori simili.

Allo stesso tempo, è necessario garantire l’accesso del cavo elettrico alla canna fumaria. Se il camino ne è sprovvisto, è possibile crearne uno e installare una presa elettrica sul fondo della cavità per collegare il camino elettrico.

Non resta che installarlo e godersi qualche momento di calore al suo fianco. Molti accessori e decorazioni sono disponibili per decorare il camino elettrico.

Se avete domande sui caminetti elettrici, visitate le nostre FAQ sui caminetti elettrici:

Chemin'Arte