Stufa elettrica design, qualità e risparmio

La ricerca del bello

In origine non serviva avere stufe elettriche in grado di rispettare i pattern estetici dell’arredamento. Oggigiorno invece, non è più così. Infatti non esiste la stufetta messa li come capita, ma gioca un ruolo di fondamentale importanza la stufa elettrica design. Difatti è sempre più ricercato il senso del “bello“, che rispecchia ed entra in sintonia con il contesto. Ma quanto costa una stufa a corrente? è una domanda più che lecita. Fortunatamente oggi in commercio ce ne sono tantissime a basso consumo e, Chemin’arte, offre le giuste soluzioni alle tue esigenze di stufa elettrica design. Sembra un paradosso parlare di basso consumo, invece questo è reso possibile grazie ad un immediato riscaldamento in tempi ridotti. Inoltre il calore generato si mantiene, non disperdendosi e regalandoti tepore senza sprechi

Stufa elettrica design

In base ai modelli puoi disporre di numerose varianti a tuo vantaggio. A seconda dello stile della tua casa o dei tuoi gusti personali, hai a tua disposizione:

  • Stufa elettrica a parete, appesa a mo di quadro dona un aspetto elegante e luminoso alla tua casa;
  • Stufa elettrica a rivestimento prezioso, resistente alle alte temperature e dalla propagazione ottimale;
  • Stufa elettrica trasportabile, grazie alle rotelle può essere facilmente trasportata ovunque;
  • Stufa elettrica a resistenza, mediante l’utilizzo di una valvola scalda l’ambiente velocemente;
  • Stufa elettrica al quarzo, alogena o infrarossi, veloci nel riscaldamento di piccoli ambienti.

Qualsiasi tipologia scegli, oltre che conferire quell’aria di lusso alla tua casa permette anche la giusta propagazione del calore. Molti modelli hanno la possibilità di avere un timer automatico, al fine di programmare accensione e spegnimento. Questo ti consente di controllare il riscaldamento ed avere notevoli risparmi. Così quello che una volta era un sistema troppo costoso, è diventato una soluzione elegante e perfetta anche per risparmiare riscaldando in tempi brevissimi.

Una stufa elettrica per ogni occasione

A seconda dei materiali impiegati e le specifiche tecniche, ogni stufa è studiata per un preciso scopo. Se la tua necessità è quella di scaldare un piccolo ambiente, allora hai bisogno di una stufa ad infrarossi al quarzo, alogena o carbonio. Se invece hai bisogno di riscaldare un ambiente di medie dimensioni, il discorso cambia. In questo caso il sistema migliore è il termoventilatore, piccolo e compatto regala un buon calore. Se invece necessiti di una soluzione silenziosa, la scelta migliore è senza dubbio il termoconvettore elettrico. È sprovvisto di ventola e quindi meno rumoroso il che lo rende ottimo da utilizzare in camera da letto. Vuoi dare un tocco di classe al tuo salotto? Il camino elettrico è la soluzione che fa per te. Caratteristico l’effetto del legno e della brace che bruciano. Il risultato è stupefacente. La tecnologia offre la possibilità di impostare le ore di riscaldamento in modo automatico, grazie al timer, oppure in base ai gradi di temperatura mediante l’uso del termostato. I pannelli riscaldanti ad infrarossi oltre che consumare poco, sono ottimi contro umidità e muffa.

 

Grandi spazi, dove i watt contano

Dal momento che invece hai bisogno di scaldare grossi spazi, ti puoi orientare verso il riscaldatore elettrico. Ti trovi in presenza di un cannone che spara aria calda in grado di intiepidire ampie stanze ed ambienti. L’importante è non superare i 9 kw di potenza, altrimenti si passa ad un livello superiore. Difatti dai 10 kw in poi, il riscaldatore elettrico è indicato nei cantieri e stabilimenti industriali. Ma come fai a capire di quanti watt hai bisogno? Puoi fare riferimento a dei valori ben precisi:

  • Stanza di 5/10 mq, una stufa dai 300 agli 800 watt
  • Stanza di 10/15 mq, dai 900 ai 1300 watt
  • Stanza di 15/20 mq, dai 1400 ai 1800 watt
  • Stanza di 20/30 mq, dai 2000 ai 2200 watt
  • Stanza di 30/35 mq, 2500 watt

Condividi questo articolo su

Chemin'Arte