Camino elettrico ad acqua: tutto quello che devi sapere.

Tutti noi sogniamo una casa accogliente! Tornare a casa e godersi il calore del focolare acceso non ha prezzo. Il tuo camino elettrico ad acqua può essere così realistico da farti quasi sentire il rumore della legna che scoppietta sulla fiamma accesa. Vediamo insieme cosa sono i nuovi caminetti ad acqua e perché sono così tanto apprezzati.

Cos’è un camino elettrico ad acqua?

Cosa sono esattamente i camini ad acqua? Quali funzioni e vantaggi possiamo sperimentare scegliendo un modello di questo tipo?

I camini elettrici ad acqua sono prodotti estremamente tecnologici nel loro funzionamento ed offrono ampi margini di personalizzazione, a seconda delle necessità dell’utente. Possono essere considerati come veri e propri complementi d’arredo e scelte di design. Il loro funzionamento avviene grazie al processo di nebulizzazione che genera vapore, simulando l’effetto fiamma. L’estetica è sicuramente uno dei punti di maggior forza. La fiamma è estremamente realistica ed è possibile personalizzare il modello scelto tramite cornici, studiate per adattarsi a tutti gli stili.

Di sicuro, questa tipologia di camini elettrici hanno davvero poco da invidiare ai camini tradizionali, sia in termini di funzionalità che di estetica.

Sia che tu abbia uno stile classico che moderno, troverai nei camini elettrici ad acqua CHemin’arte quello che fa al caso tuo.
Il camino ad acqua utilizza per il suo funzionamento una tecnologia all’avanguardia, che permette di ottenere un effetto molto realistico utilizzando la nebulizzazione dell’acqua per creare l’effetto “fiamma fredda” estremamente realistico, grazie all’utilizzo di luci LED.

Questi camini sono dotati, inoltre, di legna finta che crea un effetto scenico molto realistico. Questo tipo di caminetto è da considerarsi una valida alternativa al caminetto classico che utilizza la legna come combustibile.
Quasi tutti i modelli hanno in dotazione un termostato, che consente al proprietario di impostare la temperatura desiderata e raggiungerla nel giro di poco tempo.
Grazie alla presenza del termostato, infatti, si riesce a non sprecare energia inutile e a non dover continuamente alimentare il camino. Il telecomando permette di decidere quando accendere o spegnere l’impianto di riscaldamento.
I camini elettrici ad acqua possono essere:
1. Camini elettrici a parete.
2. Camini elettrici a pavimento.

Come funzionano e quali sono i vantaggi dei camini elettrici ad acqua?

Vediamo adesso, nello specifico, come funzionano questi camini e quale funzione hanno, in termini estetici e pratici.

Questi modelli funzionano grazie alla presenza di una camera di combustione che permette al calore di diffondersi in maniera uniforme all’interno dell’abitazione. La loro funzione, quindi, può essere sia estetica che funzionale. Da una parte, simulano perfettamente la fiamma e il calore che ci trasmette un camino tradizionale, dall’altra questi camini permettono di scaldare la tua abitazione in modo veloce e funzionale.

Quando viene raggiunta la temperatura ideale, i residui di combustione che si sono depositati sulle pareti della camera di combustione si staccano in maniera autonoma. Questo aspetto è molto apprezzato dagli utenti, poiché garantisce una manutenzione e una pulizia del tutto automatica dell’impianto di riscaldamento.
Il caminetto ad acqua, esattamente come una caldaia tradizionale, può essere collegato al sistema di riscaldamento, sia che si tratti di termosifoni o di impianto a pavimento, e con l’impianto di acqua calda.
In più, si garantisce l’effetto estremamente realistico di questi dispositivi ad ultrasuoni. Questi caminetti vengono considerati veri e propri elementi di arredo, capaci di creare tepore ed aumentare il comfort e l’estetica della tua abitazione.

Consumo e manutenzione di un camino elettrico ad acqua

Conoscere il consumo del nostro caminetto ad acqua è un’informazione davvero molto importante per poter acquistare il modello più adatto, tenendo conto delle specifiche necessità di ciascuno.

Il consumo di questi prodotti è variabile e dipende dalla loro potenza. In genere, i modelli hanno una potenza compresa tra i 700 e 2000 watt.
Se il camino viene collegato con il sistema di riscaldamento, possiamo dire che i consumi sono molto bassi, soprattutto se confrontiamo le altre soluzioni a disposizione sul mercato. Il serbatoio di scorta garantisce una fornitura per molte ore al giorno. Il combustibile scelto può essere sia la legna che il pellet.
Circa cinque chili di legna bastano per un giorno intero, riscaldando una casa mediamente grande. Il costo, invece, per la produzione di acqua calda è pari a circa 2 euro, per coprire le esigenze di una famigli di 4 persone.
Economicamente il vantaggio è davvero notevole e ripaga in breve tempo la spesa iniziale per il caminetto, il cui costo dipenderà dal tipo di modello scelto.

I camini elettrici sono molto apprezzati soprattutto per:
La facilità di pulizia;
manutenzione minima;
praticità di utilizzo dell’impianto.
La manutenzione del caminetto potrebbe riassumersi nella presenza di un pratico vassoio, che raccoglie le ceneri che sono state prodotte durante la combustione.

I vantaggi di un camino elettrico ad acqua

Sono molto i motivi per i quali conviene optare per questo tipo di caminetto. Vediamoli insieme.

Una soluzione di questo tipo presenta diversi vantaggi, in termini di pulizia, perché non produce fumi e polvere, ma anche da un punto di vista economico ed ecologico.

Tecnologia all’avanguardia: grazie a questo sistema ultramoderno si può riscaldare sia l’acqua sanitaria sia scaldare l’intera abitazione.
Sistema ecologico: con un consumo minore rispetto agli altri sistemi di riscaldamento.
Sostenibilità.

Affidandoti a CHemin’arte potrai scegliere il tuo camino elettrico ad acqua in tutta semplicità affidandoti a professionisti del settore che ti guideranno nella scelta del modello più giusto per le tue esigenza!
I camini elettrici ad acqua sono prodotti estremamente tecnologici nel loro funzionamento ed offrono ampi margini di personalizzazione, a seconda delle necessità dell’utente. Possono essere considerati come veri e propri complementi d’arredo e scelte di design. Il loro funzionamento avviene grazie al processo di nebulizzazione che genera vapore, simulando l’effetto fiamma. L’estetica è sicuramente uno dei punti di maggior forza. La fiamma è estremamente realistica ed è possibile personalizzare il modello scelto tramite cornici, studiate per adattarsi a tutti gli stili.
Di sicuro, questa tipologia di camini elettrici hanno davvero poco da invidiare ai camini tradizionali, sia in termini di funzionalità che di estetica.

Sia che tu abbia uno stile classico che moderno, troverai nei camini elettrici ad acqua CHemin’arte quello che fa al caso tuo.
Il camino ad acqua utilizza per il suo funzionamento una tecnologia all’avanguardia, che permette di ottenere un effetto molto realistico utilizzando la nebulizzazione dell’acqua per creare l’effetto “fiamma fredda” estremamente realistico, grazie all’utilizzo di luci LED.
Questi camini sono dotati, inoltre, di legna finta che crea un effetto scenico molto realistico. Questo tipo di caminetto è da considerarsi una valida alternativa al caminetto classico che utilizza la legna come combustibile.
Quasi tutti i modelli hanno in dotazione un termostato, che consente al proprietario di impostare la temperatura desiderata e raggiungerla nel giro di poco tempo.
Grazie alla presenza del termostato, infatti, si riesce a non sprecare energia inutile e a non dover continuamente alimentare il camino. Il telecomando permette di decidere quando accendere o spegnere l’impianto di riscaldamento.
I camini elettrici ad acqua possono essere:
1. Camini elettrici a parete.
2. Camini elettrici a pavimento.

Come funzionano e quali sono i vantaggi dei camini elettrici ad acqua?

Vediamo adesso, nello specifico, come funzionano questi camini e quale funzione hanno, in termini estetici e pratici.

Questi modelli funzionano grazie alla presenza di una camera di combustione che permette al calore di diffondersi in maniera uniforme all’interno dell’abitazione. La loro funzione, quindi, può essere sia estetica che funzionale. Da una parte, simulano perfettamente la fiamma e il calore che ci trasmette un camino tradizionale, dall’altra questi camini permettono di scaldare la tua abitazione in modo veloce e funzionale.

Quando viene raggiunta la temperatura ideale, i residui di combustione che si sono depositati sulle pareti della camera di combustione si staccano in maniera autonoma. Questo aspetto è molto apprezzato dagli utenti, poiché garantisce una manutenzione e una pulizia del tutto automatica dell’impianto di riscaldamento.
Il caminetto ad acqua, esattamente come una caldaia tradizionale, può essere collegato al sistema di riscaldamento, sia che si tratti di termosifoni o di impianto a pavimento, e con l’impianto di acqua calda.
In più, si garantisce l’effetto estremamente realistico di questi dispositivi ad ultrasuoni. Questi caminetti vengono considerati veri e propri elementi di arredo, capaci di creare tepore ed aumentare il comfort e l’estetica della tua abitazione.

Condividi questo articolo su

Chemin'Arte